L’angolo della Prosa: curiosità

…a cura di Laura Schram Pighi

Per corrispondere con Laura scrivere al seguente indirizzo: lpighi@tin.it

1Cari amici, mi chiamo Laura Schram Pighi, e sono felicissima di aver modo di chiacchierare con voi grazie a questo Sito.

Io sono una veronese di ritorno o quindi una “diversamente veronese”: infatti la vita mi ha portato sempre fuori dalla nostra città, dove sono venuta a vivere solo negli ultimi vent’anni.

Nascere e passare la prima gioventù a Milano, studiare e insegnare tra Bologna e Parigi, poi sposarmi e insegnare italiano in Olanda ad Utrecht per trent’anni di fila, non hanno intaccato la mia veronesità, ma l’hanno certo modificata.

Credo però di averne conservato alcuni tratti ereditati dalla mia vecchia famiglia: amore per la cultura in generale e la letteratura in particolare, e quindi per tutto ciò che ha a che fare con la carta stampata, e curiosità per capire persone e opere al di là dei luoghi comuni, al di là delle etichette, fuori dagli schemi. Non è il percorso più facile per uno che sceglie di “passeggiare nei boschi narrativi” o di navigare nei mari della letteratura, ma vi assicuro che si fanno scoperte inattese, e ci si diverte un mondo.

Vorrei condividere con voi la gioia della mia singolare esperienza; come un vecchio lupo di mare che dopo aver battuto mari lontani e vissuto mille avventure, torna al porto con un bel tesoro da godere in compagnia. Perché se la cultura non si condivide, che senso ha?

Vorrei che le nostre conversazioni seguissero il consiglio di Leopardi: “dare al rovescio delle cose la stessa dignità che alla facciata”: un invito a guardare al di là, o da punti di vista insoliti, alla scoperta di una letteratura diversa. Seguiremo se possibile la solita partizione in periodi o in secoli come orientamento generale, ma anche la fortuna di un autore, e ci chiederemo anche quanto del suo messaggio sia arrivato fino ad oggi, oppure perché e a causa di chi, sia stato rimosso.

Attendo con gioia le vostre opinioni, suggerimenti, domande: forse tra noi ci può essere una certa differenza di età, ma siamo tutti uguali quando andiamo insieme alla ricerca della verità quella della facciata e anche del suo rovescio.

A presto, Laura

Vai agli Articoli

↓