Tempo di ciliegie

 

a cura di Anna Maria Matilde Filippozzi

 

Dolci e Liquori

Le ciliegie

 

Ciliegie sciroppate:

INGREDIENTI :

Ciliegie 1 kg

Zucchero 250 g

Acqua 1 l

Preparazione:

In una pentola versate l’acqua e lo zucchero e portate ad ebollizione. Fate bollire qualche minuto poi togliete dal fuoco.
Mentre lo sciroppo si raffredda lavate le ciliegie, eliminate il picciolo e il nocciolo. Disponete man mano le ciliegie nei vasetti precedentemente sterilizzati.
Coprite con lo sciroppo freddo fino a 2 cm dal bordo. Chiudete con i tappi sterilizzati e disponete le ciliegie in un luogo fresco e buio.

Ciliegie al cognac o alla grappa:

Ingredienti:

1 kg di ciliegie perfettamente sane e con il picciolo attaccato
120 g di zucchero
1 stecca di cannella
1 litro di cognac o grappa

Preparazione:

Sciacquate delicatamente le ciliegie, in modo da non staccare il picciolo, raccoglietele in un canovaccio e fatele asciugare all’aria.
Con le forbici tagliate il picciolo lasciandone solo 1 cm o poco più attaccato al frutto.
Disponete le ciliegie in contenitori a chiusura ermetica, mettendo qui e là anche la stecca di cannella spezzata in 4-5 pezzi
Mettete lo zucchero in una tazza di cognac e fatelo sciogliere mescolando.
Quindi versate il liquore zuccherato sulle ciliegie e poi copritele interamente con il cognac rimanente.
È importante che il liquore copra interamente tutte le ciliegie: se necessario utilizzate una delle apposite griglie distanziatrici che si trovano in commercio
Chiudete i contenitori e fateli riposare in luogo fresco e buio per non meno di 60 giorni: meglio 90 giorni e più.
Scuoteteli di tanto in tanto, accertandovi che tutte le ciliegie restino sempre ben coperte dal liquore.

Ciliegie cotte:

Snocciolare le ciliegie, metterle in una casseruola con il vino, la scorza di limone e lo zucchero
Far cuocere lentamente per circa 20 minuti, finché le ciliegie saranno morbide e lo sciroppo risulterà denso.

Marmellata di Ciliegie:

Ingredienti:

 1,2 kg di ciliegie
 
1 limone (succo e buccia)
 1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione:

Lavate le ciliegie, asciugatele e privatele di picciolo e nocciolo.
Poi mettetele in una ciotola insieme con zucchero, succo e buccia di limone, e cannella e lasciate riposare per un paio d’ore. Trasferite il tutto in una casseruola ed iniziate a cuocere a fuoco medio. Mescolate ogni tanto ed eliminando con una schiumarola l’eventuale schiuma formatasi in superficie. La confettura di ciliegie dovrebbe cuocere circa 40 minuti. Se preferite una confettura più liscia, verso fine cottura frullatela parzialmente con un minipimer.
Quando la consistenza vi sembra quella giusta, fate la prova piattino per verificare se è pronta, versando mezzo cucchiaino di marmellata su un piatto e inclinandolo: non dovrà colare velocemente, ma tendere a rapprendersi. Una volta pronta, versate la marmellata ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudete subito i coperchi, capovolgete i barattoli e lasciateli raffreddare in questa posizione per creare il sottovuoto. Una volta raffreddati, potete  conservarli in dispensa.

Conservazione:

La confettura di ciliegie si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Si consiglia di attendere almeno 2-3 settimane prima di consumare la confettura. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di 3-4 giorni al massimo.

CONSIGLIO:
La quantità di zucchero può essere variata a seconda del tipo di ciliegia usata: se è un po’ aspra potete aggiungere dell’altro zucchero mentre se è molto dolce potete diminuirlo.

CURIOSITÀ:
Sapevate che secondo uno studio della Michigan State University, una dieta ricca di ciliegie tiene lontano l’infarto e le malattie vascolari? Sembra infatti che questi frutti possiedano proprietà simili all’aspirina.

↓