Edizione Speciale * S.Natale 2019 *

 

… a cura di Anna Maria Matilde Filippozzi

 

L’albero di Natale

Brilla e scintilla
di mille colori
un albero adorno,
che gioia nei cuori.

Un dono speciale
potrai qui trovare
se un amico vicino
saprai aiutare.

C’è aria di festa
in tutti più amore:
Natale per tutti
ha un dolce sapore.

A.

Uno dei simboli tradizionali del Natale è sicuramente l’albero.

Le origini antiche:

In antichità il Natale era una festa pagana nata per celebrare l’arrivo dell’inverno e il nuovo ciclo solare.

L’abete è stato considerato da sempre un albero magico.

L’albero, come simbolo di vita, era diffuso in tutte le culture e in tutte le epoche anche molto prima della nascita del cristianesimo.

La tradizione di addobbare l’albero nasce nei paesi del Nord, nello specifico gli abeti perché rimanevano sempre verdi anche nei periodi più rigidi dell’anno.

Alla base ci sono usi e tradizioni molto antiche che ritroviamo nelle testimonianze di molti popoli anche molto diversi tra loro, dagli Egizi, ai Greci che lo consacrarono ad Artemide, protettrice delle nascite.

Era usanza, ad esempio, presso i Celti ed i Vichinghi, di portare dei rami di abete all’interno delle case e decorarli con frutti per augurarsi una prospera primavera.

La tradizione dell’albero di Natale non ha dunque origini cristiane, ma si è inserita nelle feste religiose entrando ufficialmente nelle case.

L’albero di per sé, sia per il mondo pagano che per il mondo cristiano, rappresenta il rinnovarsi della vita, e nello specifico, per i cristiani rappresenta Cristo e la sua immortalità, simbolo di pace e speranza.

 

I migliori auguri per un Natale meraviglioso, che sappia portare nelle nostre case

pace e serenità.

↓