…si dice: “Fru-… – 264

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

…si dice: “Fru-fru”.

Il termine fru-fru, (anche fru fru o frufrù) è una voce imitativa che richiama il fruscio delle sottane, lo scalpiccio dei piedi, un frullio di ali e in genere uno scompiglio, un’agitazione di suoni sommessi e prolungati.
Dalla fine del XIX secolo, usato al plurale, serve a indicare l’insieme di pizzi, nastri e decorazioni tipici del vestiario femminile del tempo e, usato come aggettivo, dà l’idea di frivolezza e leziosità di modi e di pensiero, per esempio «un abitino un po’ fru-fru» oppure «una ragazza un po’ fru-fru».
L’origine del termine, oggi internazionale, è francese (frou-frou) e probabilmente richiama la prima sillabadel verbo frotter «sfregare, strofinare».

Tratto da: Rivista TeleSette.

↓