…si dice: “Canta che ti passa… – 57

…a cura di Graziano M. Cobelli

Detti e Proverbi - Post

…si dice: “Canta che ti passa”.

L’espressione “canta che ti passa”, non di rado formulata in chiave ironica, è un invito a superare noia, timori o preoccupazioni incombenti attraverso il canto.
L’espressione pare sia stata incisa sulla parete di una trincea durante la Prima Guerra Mondiale e riportata da un soldato il cui nome è ben noto: si tratta dell’ufficiale degli Alpini Piero Jahier, scrittore genovese che si arruolò volontario nel 1916.
Jahier, che al fronte curava il giornale di trincea “L’Astico”, la trascrisse come epigrafe di una raccolta: “Canti del soldato” curati con lo pseudonimo di Piero Barba e pubblicati nel 1919.

Tratto da: Rivista TeleSette.

↓