…si dice: “Tenere sulla… – 236

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

…si dice: “Tenere sulla corda”.

L’espressione «tenere sulla corda» vuol dire lasciare senza certezze, in ansia, in tensione.
La frase ha origine negli antichi processi, quando per estorcere una confessione si ricorreva a sistemi di tortura crudeli e violenti, tra cui quello della corda. All’imputato si legavano i polsi dietro la schiena con una fune poi lo si sollevava in alto con una carrucola, in posizione estremamente dolorosa, fino a quando il malcapitato non ammetteva il reato del quale lo si imputava.
E il dolore era tanto atroce che spesso l’imputato dichiarava reati mai effettivamente compiuti.

Tratto da: Rivista TeleSette.

↓