…si dice: “Ti manca un venerdì… – 25

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

 …si dice: “Ti manca un venerdì”.
Dire a qualcuno: “Ti manca un venerdì” o “Non hai tutti i venerdì a posto”, vuol dire definirlo stravagante, bizzarro, pazzoide.

Questa espressione si riferisce probabilmente alle nascite premature ed all’antica credenza popolare, ovviamente infondata, che i nati prematuri (i “settimini” ad esempio) fossero incompleti e pertanto mancanti anche di un po’ di cervello.
Il riferimento al venerdì è legato alla tradizione Cristiana di giorno del malaugurio (in quanto quello della Crocifissione) e quindi all’importanza di averli trascorsi tutti (e quindi esorcizzati) nel ventre materno. 

Tratto da: Rivista TeleSette 

↓