…si dice: “Essere la pietra dello… – 212

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

…si dice: “Essere la pietra dello scandalo”.

«Essere la pietra dello scandalo» (dal greco skàndalon, ostacolo, inciampo) vuol dire dare un cattivo esempio, esporsi a critiche per il proprio comportamento.
L’espressione si riferisce a una grossa pietra che si trovava nella Roma di Giulio Cesare di fronte al Campidoglio.
Dovevano sedercisi sopra i falliti o chi non avesse onorato i propri debiti.
Essi dovevano gridare «cedo bona!» (svendo i miei beni) alzandosi e sedendosi violentemente per 3 volte.
Ciò estingueva le loro colpe.
Ve n’era una anche a Firenze, sotto la Loggia del Mercato Nuovo.
Sopra essa i mercanti falliti, nel ‘500, venivano sbattuti con forza a sedere nudo per 3 volte.

Tratto da: Rivista TeleSette.

↓