“Lujo e Agosto, dòna… – 205

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

Separatore

Lujo e Agosto, dòna no’ te conosso.
A Luglio e ad agosto, donna ti cerco.

***

A deventar veci no’ se goadagna gnente, ma ‘lmanco semo deventé veci.
Diventare vecchi non si guadagna nulla, ma almeno siamo invecchiati.

***

Coando ‘l galo (l’omo) ‘l cànta da galina, la faméa la va ‘n roìna.
Quando il gallo (l’uomo) canta da gallina, la famiglia va in rovina.

Separatore

↓