…si dice: “Attaccare… – 194

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

…si dice: “Attaccare briga”.

L’espressione «attaccare briga» (da cui «essere un attaccabrighe») vuol dire cercare a bella posta un conflitto, un contrasto, una lite.
L’origine del termine va cercata in una parola celtica che ha il significato di fortezza, forza, (vedi Briga, in Svizzera) e che per estensione è passata a significare assedio, scontro, litigio, molestia, fastidio, cruccio eccetera.
Di qui la frase «prendersi una briga» (preoccuparsi, adoperarsi per qualcosa), ma anche una serie di termini (brigante, brigata, brigantino) che si ispirano al concetto dello stare in armi insieme con o contro la legge.
Anche il nome del Brighella, servo insolente e litigioso della Commedia dell’Arte, ha la stessa origine.

Tratto da: Rivista TeleSette. 

↓