…si dice: “Fare un… – 180

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

…si dice: “Fare un repulisti”.

L’espressione «fare (o procedere a) un repulisti», vuol dire eliminare ogni cosa, fare piazza pulita intorno a sé.
L’origine di questo modo di dire è religioso.
«Repulisti» è una voce verbale latina del verbo repellére («respingere») ed è tratta da un verso del Salmo 42 della Bibbia, ricorrente fra le Letture.
«Quare me repulísti?» («Perché mi respingesti?») è un’implorazione di Davide verso Dio.
Questa voce verbale, per assonanza, nell’accezione popolare si è avvicinata a «ripulire» assumendo infine in un certo senso entrambi i significati.

 Tratto da: Rivista TeleSette. 

↓