“De San Marco (25 Aprile) vóia o… – 145

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

Separatore

De San Marco (25 Aprile) vóia o no’ vóia, gh’è la fóia.
A  San Marco (25 Aprile) voglia o non voglia, c’è la foglia.

***

Can no’ magna can (in tute le categoria via de coéla dei pitochi).
Cane non mangia cane (in tutte le categorie tranne in quella dei poveracci).

***

Ci ‘nprésta, perde manego e sésta. Mi che son prudente, n’ói perdar gnente.
Chi presta, perde manico e cesta, io che sono prudente, non voglio perdere niente.

***

Par coanto bele, le Madone le stà ben solo su i coadri.
Per quanto belle, le Madone stanno bene solo sui quadri.

***

Vàrdate da l’omo che porta ‘l recìn, e da le done che sa de latin.
Noi ti fidare dell’uomo che porta l’orecchino, e delle donne che sanno il latino.

Separatore

↓