“Aprile, aprileto, un dì fredo… – 143

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

Separatore

Aprile, aprileto, un dì fredo e ‘n dì fredeto.
Aprile, apriletto, un giorno freddo ed un fresco.

***

Magna renghe e sardeloni, te te conservarè i polmoni.
Mangiando aringhe e sardelloni, ci si conserva buoni i polmoni.

***

Loda ‘l monte ma tegnete ‘l piano, se te sbagli l’è a to dano.
Loda la montagna ma tieniti la pianura, se sbagli sarà a tuo danno.

***

Ci gà schèi, gà reson.
Chi è ricco, ha sempre ragione.

***

Schèi fa schèi e pioci fa pioci.
Se hai soldi ti rendono soldi, se hai solo pidocchi sicuramente si moltiplicano.

Separatore

↓