“Se t’édi ‘l formento de Nadal,… – 129

…a cura di Graziano M. Cobelli

libri

Separatore

Se t’édi ‘l formento de Nadal, cópa ‘l can; se no’ te l’édi, dagghe ‘l pan.
Se a Natale è già spuntato il frumento, ammazza il cane
(perché sarà una raccolta magra e non ci sarà da mangiare per tutti);
so non è spuntato, dai da mangiare al cane (sarà un’annata fruttuosa).

***

Da soli no’ se stà ben gnàna ‘n Paradiso.
Da soli non si sta bene nemmeno in Paradiso.

***

Rénto ogni matrimonio, se scónde ‘l demonio.
Dentro ogni matrimonio, vi si nasconde il demonio.

***

Triste coele case, ‘ndo galina canta e galo tàse.
Tristi quelle case dove la gallina (la donna) canta ed il gallo (l’uomo) tace.

***

Tonpèsta e fioi, no’ porta carestia.
Tempesta e figli, non portano carestia.

Separatore

↓